26 mar 2015

Oggi si cambia: ravioli homemade [questo lo cucino #2] tutorial


Io odio cucinare, ‘sapevatelo’. Quindi quei pochissimi piatti che vedrete qui nel mio blog sono preparati da mio marito, perché io penso che sia bello sperimentare cose nuove ma dopo è anche meglio lasciare ad ognuno il suo. Non ho neanche intenzione di aprire una nuova rubrica perché sicuramente mio marito si esalterebbe fino a cucinare giorno e notte. Anzi, se proprio devo dirla tutta, questo tutorial sui ravioli era per un altro sito. Ecco, l’ho detto. Voi direte: marito cuoco? ma che fortuna! Sì e no, perché io non cammino più, ma rotolo, e anche se io cucino racimolo qualche complimento per pietà ( perché abbiamo degli amici veramente troppo buoni e caritevoli). Ora beccatevi sti ravioli. Ancora una cosa: il ripieno è di carne, ma siete libere di dirmi come vi piacciono di più.

 Lo dico:

ripieno

500 gr di vitello

200 gr di maiale

2 uova

100 gr di Parmigiano

una tazza di besciamella

impasto

1 chilo di farina

8 uova

sale q.b.

uno stampo circolare

macchina per tirare la pasta

matterello

Lo faccio:

metti insieme le carni a rosolare con un po’ di battuto (= trito di carote sedano cipolla) e frulla tutto

aggiungi  le uova, la besciamella, il parmigiano, il sale
 prepara la pasta facendo una bella montagna con la farina, un buco al centro e mettici le uova, poi mescola tutto
 impasta fino a creare un bell’impasto liscio e compatto ma non secco
 tagliala a pezzi e passala nella macchina della pasta iniziando dallo spessore più alto per arrivare al più basso
 la sfoglia è pronta e puoi adagiarla sugli stampi
 metti un ciuffetto di ripieno ormai freddo in ogni forma
 ricopri con un’altra sfoglia e schiaccia bene con il matterello: i ravioli si staccano da soli
 capovolgili sul piano di lavoro e cucinali in abbondante acqua salata


Un piccolo accorgimento: quando salgono a galla, non scolarli nel colapasta ma prendili con un ragno o una schiumarola e adagiali nella padella col sugo. Un salto e via. Buon appetito.



p.s.1: se li fate con un altro procedimento mi piacerebbe saperlo

p.s.2: domani qui sul blog ci sarà un guest post esclusivo, non mancate!

p.s.3: il linky party #7 è ancora aperto QUI




Share:

10 commenti:

  1. E bravo il marito :)
    Belli e sicuramente buonissimi questi ravioli. Tu sai quanto io li adori... Li ho fatti anche oggi...
    Buona scorpacciata allora!
    Tiziana

    RispondiElimina
  2. Oh mamma, che buoni!!!
    :) ;) <3

    RispondiElimina
  3. Questi ravioli hanno un bellissimo aspetto!!!
    Complimenti a tuo marito!!! anche al mio piace molto cucinare!!! ciao e buon appetito!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie manu e buon appetito pure a te!

      Elimina
  4. Cara Carmen, come spieghi tu le cose non lo fa nessuno: in modo semplice ed efficace, e tra una riga e l'altra ci scappa pure una risata :D
    Fantastica!
    Dei ravioli ti confesso che sono golosa, quindi gnam gnam ;)
    Marina

    RispondiElimina
  5. ma troppo buoni!bravssimaaaaa!!!!
    grazie per le chiare spiegazioni...
    bacioni

    RispondiElimina

i tuoi commenti mi fanno crescere, grazie