giovedì

Giochi d'estate con la matematica magnetica

L'estate è fatta per giocare e divertirsi, ma anche per ripassare le cose imparate a scuola. Mia figlia Giò ha finito la prima elementare e allora le ho costruito una specie di tavola delle unità e decine, usando carta magnetica e graffette colorate. Il costo è quasi zero e il metodo funziona, almeno l'ho testato su di lei e sul cuginetto che è più piccolo. Quindi seguite questo tutorial facilissimo.

Occorrente per la matematica magnetica:

carta fotografica magnetica
fogli colorati o bianchi
forbici
graffette di ferro colorate
colla stick

Come fare la lavagna:

ritagliamo a strisce la carta magnetica



incolliamole su un foglio di cartoncino bianco o colorato


usiamo le graffette per fare le unità, le decine e le addizioni o sottrazioni


possiamo anche usare dei tondini di carta con i numeri per i totali

La carta fotografica magnetica è molto facile da trovare e costa pochissimo, serve per stamapre le foto e attaccarle al frigorifero o al forno della cucina come ricordo. Allora vi piace l'idea? Potete anche vedere il tutorial su come fare delle calamite

Share:

12 commenti:

  1. Se solo ti avessi conosciuta un bel paio di anni fa, forse la matematica mi sarebbe anche piaciuta! ahahah Ciaoo!

    L'arte del ricciolo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dai che è sempre bene imparare, al momento buono serve tutto

      Elimina
  2. Anche questa è una super idea, ma ormai ho capito che da te ci saranno "super idee" fresche fresche ogni giorno!! ;)
    Questa carta fotografica magnetica mi intriga molto...buona giornata. Raggio di Sole

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sei troppo buona, sai l'importante è divertirsi

      Elimina
  3. Ma che bella idea Carmen!
    Abbinata perfetta di studio e di divertimento!
    Un abbraccio Maria

    RispondiElimina
  4. fantastico...un bel gioco intelligente.glo

    RispondiElimina
  5. Carta magnetica??? Mai sentita... geniale.... e anche il tuo gioco educativo. =)
    Dani

    RispondiElimina

i tuoi commenti mi fanno crescere, grazie