07 nov 2016

La mano del tessuto: cosa vuol dire e a cosa serve

tessuto vario

Spesso sottovalutato, è invece un fattore molto importante nella scelta delle stoffe per il vostro progetto di cucito: è la 'mano del tessuto', vediamo insieme cos'è.

Questo giro non è un tutorial ma una piccola guida con foto neanche tanto belle: la vitalità senza limiti dei miei tre figli mi ha fatto slittare di qualche giorno due progetti davvero interessanti e quindi questo è quello che sono riuscita a fare in settimana. Mi fido delle vostre grandi capacità di interpretazione.


Detto tra noi, sto sperimentando nuove tecniche di organizzazione casalinga e tripli salti mortali, ma non smetterò mai di chiedermi come fanno le giovani gazzelle di Thomson a non esaurire le pile. Io sono morta già al martedì.

tessuto scozzese

Ma torniamo a noi.

Cos'è la mano del tessuto


Ti è capitato sicuramente di vedere un bel vestito in una vetrina, pensare che addosso ti sarebbe stato da Dio per poi toccarlo e…puf! quella bella sensazione di morbidezza che avevi immaginato sparisce all’improvviso: al tatto il tessuto si è rivelato spesso, un po’ ruvido e magari anche pesante. Quella era la ‘mano del tessuto’.

Cioè la fluidità del tessuto tra le mani con le sensazioni annesse.

Non c’è un termine preciso per definirla, ma prendi diversi ritagli di tessuti tra le mani e osserva come cadono.


tessuto rigido


Mano poco fluida = tessuto rigido/ copre le forme/presenta pieghe molto statiche e larghe


Questo viene usato per le borse, i rivestimenti di sedie e divani, abiti che devono avere molta forma (come la gonna dritta) ma anche i cosiddetti capi da lavoro (salopette ).

Mano fluida = tessuto morbido / come seta e chiffon/ lascia intravedere le forme/crea pieghe vicine tra loro 


Questo è adatto a tutti quei capi di abbigliamento che non devono coprire le forme e farle diventare una sagoma unica, ma evidenziare le parti del corpo come la gonna lunga e il maxi dress.

Quindi la prossima volta che devi scegliere la stoffa abbi una buona ‘mano del tessuto’.

tessuto molto rigido

"Sì, certo, e se compro online?"


Ecco, lo sapevo che l'avresti detto. Cerca quei siti che nella descrizione del tessuto aggiungono anche l'uso a cui è destinato: per esempio, se è scritto che è adatto a divani, sedie o tendoni , tu sai già che è un tessuto con una mano poco fluida.

Ma la cosa più bella è entrare in un negozio di tessuti e chiedere: "Mi serve uno scampolo con mano del tessuto fluida". Vedrai gli occhi della commessa che inizieranno a brillare.


Ora vado a fare i compiti di geometria.

 iscriviti alla mia newsletter per ricevere tutorial di cucito uncinetto e crafting






Share:

0 commenti:

Posta un commento

i tuoi commenti mi fanno crescere, grazie