martedì

Copritazza all'uncinetto [come se non ci fosse un domani]

copritazza uncinetto rosa maglia bassa

I miei figli non fanno colazione d'inverno, sarà la scuola, saranno le giornate un po' scure, sarà che gli va di fare così. Peccato, perchè avrei tanto voluto fare un intero set di copritazza come questo. Allora me ne sono fatto uno per me sola, perchè faccio colazione, e tanta.

Quindi se anche tu hai voglia di colorare la tua pausa del mattino o il te del pomeriggio, segui il tutorial per il copritazza (o cozy mug che fa tanto cool).

Inizia con una semplice catenella, la lunghezza la dedici tu in base all'altezza della tazza (meno un centimetro sopra e sotto).In questo modo si può adattare sia a tazzina, tazza da caffelatte o da te.

gomitolo rosa

Una dritta: per la catenella puoi usare un uncinetto di mezza misura più grande del resto del lavoro, cioè se usi un 4 puoi provare col 4.5 Perchè in questo modo ti verrà facilissimo lavorare il secondo giro visto che le maglie saranno un po' larghe.

Ora ritorna sulla tua catenella e lavora a maglia bassa in costa: come ti mostro in foto, vuol dire che con l'uncinetto devi prendere solo metà della maglia di base precedente. Il punto in costa serve per dare elasticità al lavoro.


punto in costa

Prosegui per un po' di giri, ricorda che ogni cambio giro devi fare una catenella volante.

fai giri maglia in costa

Il punto in costa è bello da vedere e molto utile: puoi usarlo per dei cappellini, delle sciarpe chiuse ad anello, per dare elasticità in alcune parti di un progetto che lo richede, come dei guanti.

maglia bassa in costa

Dopo qualche giro, prendi la misura sulla tazza che hai scelto in modo che tiri un po'. Guarda se devi proseguire per qualche giro ancora oppure fermarti.

misura

Ora dobbiamo fare il gancetto per il bottone. In base al bottone che hai scelto decidi quante catenelle fare. Io per esempio ne ho fatte 10 partendo dalla settima e saltando quattro sul giro precedente.


gancetto

Adesso gira e ripassa con la maglia bassa per rinforzarlo.

doppio giro maglia bassa

Cuci il bottone nella posizione che ti permette di tenere tirato il copritazza.

bottone

Et voilà, abbiamo già finito visto? Ora fanne altri, magari di colore diverso per ognuno della famiglia, puoi anche inserire dei bottoni decorativi o fiori. In questo modo personalizzi ogni copritazza.

[questa foto è chiara lo so, unico momento di luce esagerata in queste giornate uggiose]

copritazza


Per questo lavoro ho usato pura lana irrestringibile (vorrai anche lavarla qualche volta), uncinetto numero 4.

Alla prossima.

Intanto, se non l'avevi già fatto, puoi iscriverti alla mia newsletter per ricevere un sacco di rooobbbba







Share:

0 commenti:

Posta un commento

i tuoi commenti mi fanno crescere, grazie