23 dic 2016

Facciamo la spesa in merceria



C’è una merceria a Torino con un bancone fatto a cassettiera e rivestito di vetro stracolmo di bottoni di tutti i colori e di tutte le forme. Alcuni dei momenti più belli delle mie giterelle in città li passo là. Fosse per me comprerei tutto ogni volta, anche solo per il piacere di possedere tanta robbbbba.


Ma se devi comprare il necessario allora è meglio conoscere a grandi linee i principali articoli, diciamo gli indispensabili.

Cerniere: c’è una cerniera per ogni scopo e di qualunque colore, dalle blu coi dentini in metallo per i jeans (introvabili, tranne nella merceria di cui sopra) a quelle per i corpetti. Qui c’è il mio tutorial per sapere qualcosa di più.

Bottoni: puoi usare quelli che vuoi, fai solo attenzione di combinare il materiale col tessuto per non avere problemi nel lavaggio. Io li faccio anche con la colla a caldo.

Nastro di raso: lo trovi in diverse altezze, quello in poliestere è lucido e rigido, in raion è un po’ più morbido. Usa un ago Microtex per non rovinarlo quando cuci.

Gros-grain: nastro rigido con bordo increspato, per rifiniture robuste come cinture. Puoi anche usarlo per fare un bordo all’interno di un cappello in modo che mantenga la forma.

Bordura zig zag: è la passamaneria decorativa, per cucirla usa un ago piccolo e filo di seta nel colore intonato a quello della bordura.

Adesivo termico: si tratta di una pellicola composta da uno strato di colla e uno di carta, è a strisce oppure a fogli, il primo va bene per orli veloci e il secondo per le appliquè, qui puoi vedere il mio tutorial sull’uso.

Fettuccia in sbieco: sono strisce pretagliate in sbieco adatte per rivestire bordi curvi, utile avere un piedino regolabile.

Questo consiglio fa parte del Calendario di mini cucito



Share:

0 commenti:

Posta un commento

i tuoi commenti mi fanno crescere, grazie