Come cucire una mantovana semplice a pieghe (tutorial)
in: //

Come cucire una mantovana semplice a pieghe (tutorial)




Casa mia ha un sacco di finestre, tutte di misure diverse, e a volte mi diletto a variare la mantovana. Questo è un metodo abbastanza semplice per abbellire la finestra con una striscia di tessuto drappeggiato a cui aggiungere fiocchi, nastrini e cuori imbottiti a seconda del gusto.

Il tutorial è anche per te che cuci da poco tempo visto che ho avuto molte richieste dalle mie allieve del corso ABC di cucito.

Ho scelto la finestra della cucina perchè così ho abbinato la mantovana alla tovaglia da giorno. Non ho potuto fare una mantovana molto lunga perchè la finestra si apre verso l'interno (particolare a cui fare molta attenzione!).

Quindi ora ti spiego come prendere le misure in questo caso, se invece la tua finestra si apre verso l'esterno o è scorrevole, puoi aumentare l'altezza.

Prima di iniziare procurati il materiale necessario per questo passaggio, come un metro a nastro, carta e penna.

Le misure del tessuto


Prendi la misura dell'altezza che ti serve, cioè dal punto più alto fino a dove tocca con lo spigolo della finestra e riportala sul taccuino, poi prendi la misura della lunghezza (dove appoggerà la tenda).




La mia mantovana è drappeggiata con balze tipo a coltello, cioè col verso da un lato. Ti serve una striscia di tessuto lungo due volte e mezza la lunghezza della mantovana finita. Ricorda che la stoffa devi già averla lavata e stirata.

Un altro metodo per fare delle pieghe veloci te lo spiego in questo video, ma usalo solo per stoffe medio leggere.

video: come fare le pieghe con una forchetta

Occorrente

 

  • il tessuto ritagliato a striscia con le misure spiegate in precedenza
  • macchina da cucire
  • filo in poliestere neutro
  • spilli e pinzette a gogò
  • omnigrid o riga
  • velcro lungo come la larghezza della finestra*

*a questo proposito, io ti consiglio il velcro adesivo dal lato uncinato, ma se non vuoi attaccare nulla direttamente alla mantovana di legno allora scegli la fettuccia fascia multitasca a cui aggiungere i gancetti di plastica.




Come cucire la mantovana semplice


Per prima cosa devi ricavare un bordino che non sfilacci, o con un orlo o con una forbice dentellata se usi un cotone canvas ed eviti un passaggio. Questo è il momento di aggiungere di una bordura se lo ritieni necessario ed avevi calcolato l'altezza prima. Guarda il tutorial per farla all'uncinetto.










Ora fai un'onda col tessuto e fermala con uno spillo, in questo caso mi sono trovata meglio con gli spilli lunghi da trapunta piuttosto che con le pinzette perchè tengono molto fermo il lavoro. metti gli spilli nella stessa direzione della foto.



Perchè? Perchè così puoi passarci sopra con l'ago mentre cuci e risparmi un passaggio, mi raccomando: non devi passare sull'ago ma sulla stoffa che è tenuta insieme con l'ago. Se non te la senti, tira via lo spillo prima di cucire.



Fai due cuciture parallele, se sei pratica ad usare l'ago gemello fai pure, è un buon momento per provarlo.  Io ho usato un punto dritto abbastanza lungo per via del tessuto di media pesantezza. Tu regolati in base a quale hai scelto.



Dopo  aver tolto gli spilli, avrai già deciso se applicare la fettuccia o il velcro. Va inserito sul lato posteriore delle pieghe in coincidenza delle cuciture. Per sicurezza dai un bel giro di punto dritto per bloccare il tutto.




Ora puoi tirare su la mantovana, io ho applicato il velcro uncinato sul legno, mentre il velcro morbido sulla tenda, così faccio in fretta a toglierla per lavarla, oppure per sostituirla con una di stoffa diversa e di colori differenti.



Come puoi vedere questa mantovana è semplice da cucire, e puoi abbellirla in tanti modi, aggiungendo un bordino in contrasto, un pizzo, dei cuori imbottiti, dei nastrini colorati.  Se la cuci per sovrastare delle tende lunghe, potresti riportare dei piccoli dettagli coordinati con il tessuto.

E ti darà un sacco di soddisfazione soprattutto se non sei molto pratica a cucire. Ma dopotutto, da qualche parte bisogna cominciare!

Se ti è piaciuto questo tutorial, iscriviti alla newsletter e anche tu potrai decidere quale progetto veder pubblicato.

Newsletter


Cuciamo un sacchetto sfoderato con coulisse [tutorial]
in: //

Cuciamo un sacchetto sfoderato con coulisse [tutorial]

sacchetto sfoderato con coulisse


Se c'è una cosa che mi serve tantissimo durante l'anno è il sacchetto con la coulisse.

Per le scarpe da ginnastica dei ragazzi (uno ciascuno ovviamente), per il ricambio in palestra, borraccia e asciugamano quando si va in bici, cianfrusaglie varie che restano senza posto quando si fa la valigia.

Con un ritaglio di stoffa e 15 minuti di tempo ne puoi cucire uno da sola, nei colori e nelle misure che vuoi. Durante i videocorsi di cucito arrivano molte richieste per questo progetto.


sacchetto con coulisse

Cosa serve per fare il sacchetto

- macchina da cucire
- ferro da stiro
- tessuto 60 x 30 cm
- spilli
- fettuccia alta 3 cm e lunga 40/50 cm
- forbici
- una spilla da balia
material cucito per sacchetto

Come cucire il sacchetto con coulisse

Per prima cosa, prendi la stoffa e piegala a metà dal rovescio sul lato più lungo in questo modo, facendo combaciare gli angoli:
piega la stoffa

Poi spilla tre lati e cuci a macchina con un punto diritto di media lunghezza facendo bene gli angolini a mezzo centimetro dal bordo, il piedino ti farà da guida:

cuci i bordi

Come vedi in foto, c'è un lato superiore aperto, a fianco lascia un'apertura di 5 cm:

tre lati cuciti, lascia apertura

Ora con le forbici taglia mezzo centimetro del bordo come nella prima foto che segue e poi cuci

fai l'orlo: piega una prima volta di mezzo centimetro, stira, piega una seconda volta fino al taglietto di prima, stira e cuci a macchina con un punto diritto

ricordati di fermare le cuciture alla fine con un punto indietro usando il tasto apposta della tua macchina:
fai un taglio laterale

Mi raccomando, l'orlo va cucito sulla seconda piega, deve restare quindi lo spazio per far passare la fettuccia:

cuci l'orlo della coulisse

Mentre lavori, tagliuzza i fili che rimangono dalle cuciture, risvolta il sacchetto dal diritto:

risvolta

Ora infila la spilla ad un'estremità della fettuccia e falla passare nella coulisse:

passa la spilla

Vai avanti, vai avanti con la spilla fino a spuntare dall'altra parte.....

sacchetto fatto

P.S.: se la cucitura interna non ti piace a vista, puoi fare la cucitura inglese che ti ho spiegato nel tutorial precedente QUI

Ecco già una sacca pronta , ora ne farò altre per i ragazzi più grandi.
sacchetto appeso


Servono anche a te i sacchetti di stoffa?

ora iscriviti alla newsletter di cucito cliccando sul link e compilando il form NEWSLETTER

 

Carmen Pelaia, sarta tutor
Consigli di cucito per febbraio (PDF)
in: //

Consigli di cucito per febbraio (PDF)

 
quaderno_macchina_per_cucire

A volte mi succede di perdere di vista gli obiettivi, come quando vado al supermercato a comprare una confezione di pasta sfoglia e poi mi ritrovo il carrello pieno di cose che non mi servivano, ma mi sembravano talmente necessarie in quel momento!




Risultato = perdita di tempo, denaro speso male, lacrime di coccodrillo


Come risolvere allora?


Oltre a imparare ad organizzarsi (e io dico sempre che è un processo continuo, che non ha testa nè coda), oltre ai post-it sul frigorifero e puntualmente dimenticati prima di uscire, può essere utile segnare l'obiettivo su un foglio, poi scrivere i passi per arrivarci, proprio le azioni che devi fare, e poi vedi che non te lo dimentichi più perchè ce l'hai in testa.


In pratica, si tratta di fare una to do list mentale.



ABILITA'

- sicuramente sai fare qualcosa nel cucito, segna le tue abilità acquisite finora (anche se non hai mai toccato una macchina da cucire)
- scrivi su un foglio cosa vorresti imparare questo mese

TO DO LIST

- ora ha senso fare una breve to do list (ci tengo a precisare che deve essere breve perchè tu possa concluderla)
- cosa devi scrivere? tutti i materiali che hai già e cosa non hai

RICICLO

- è il momento di rovistare per la casa, negli armadi, in cantina, in soffitta per trovare tutti i tessuti possibili
- se sei già pratica ricicla un indumento, se non lo sei allora tieni quelli di stoffa più bella per un prossimo fituro (ma non accumulare)

SHOPPING MIRATO

- e solo ora puoi acquistare cosa NON hai ma ti SERVE
- approfitta degli ultimi giorni di saldi per andare in negozio a comprarle


qui di seguito c'è il pdf da salvare o stampare, fai clic sul quadratino in alto a destra per aprirlo




Iscriviti alla newsletter da qui


Carmen Pelaia, sarta tutor

 

credit foto: qui