Lo scucino taglia asole, amico per sempre
in: //

Lo scucino taglia asole, amico per sempre

come usare lo scucino per scucire


Uno strumento che mi affascina è lo scucino che era in dotazione con la mia macchina da cucire (ma so che in molte non c’è). Piccolo e utile da tenere sempre a portata a mano perché, come dice mia mamma, prima di imparare a cucire devi saper scucire.
5 suggerimenti per cucire senza stress
in: // //

5 suggerimenti per cucire senza stress

macchina da cucire suggerimenti

Ci sono dei piccoli suggerimenti che mi hanno aiutato a sentirmi più sicura nel controllare la cucitura.


 Ho pensato di metterli sul blog e se sei una principiante del cucito forse li troverai utili. Io non sono una perfettina ma a volte alcuni accorgimenti aiutano a stressarsi meno, lavorare più veloce per non perdere tempo (che non basta mai).

1) Usare il volantino

Per iniziare o terminare la linea di cucitura in un punto preciso perché, per esempio, si vuole girare un angolo, rinuncia al pedale e passa al volantino. Ruotando il volantino verso di te la macchina da cucire farà singoli punti mooolto lenti. In alternativa può darsi che ci sia un tasto con due frecce.


volantino della macchina da cucire

2) Evidenziare la guida margine di cucitura

Le linee guida sulla placca servono per mantenere il bordo sempre uguale dall’ago. Se trovi queste righe difficili da vedere puoi utilizzare un pezzo di washi tape o scotch colorato.


cucitura con linee guida

3) Spostare l'ago

Se devi cucire a fianco di una cucitura, puoi usare questa come linea guida. Con l'ago che si sposta da un lato, allinea la cucitura con la scanalatura centrale del piedino. Viene una seconda cucitura parallela.


cucitura spostare ago

4) Usare gli spilli nel modo giusto

Se si sta cucendo un tessuto scivoloso o due o più pezzi di tessuto insieme, è necessario aiutarsi con gli spilli, pochi ma messi in perpendicolare rispetto al bordo della stoffa. Io sbagliavo sempre all’inizio, li mettevo infilati uno dietro l’altro e così la stoffa si spostava sempre di qualche millimetro.


mettere spilli bene

5) Disegnare la linea di cucitura

beh dai, questo è un po’ barare. Lo so, ma io sono dell’idea che qualche trucchetto va sempre bene dato che è più importante il risultato. Quindi puoi disegnare la linea sulla stoffa a rovescio e seguirla con la macchina.
(suggerimento dalla pagina Facebook: se usi la frixion va via stirando)


disegnare linea di cucitura

E voilà, spero di averti aiutato ad avere un approccio col cucito più easy. La tecnica si impara, poi il resto tocca a te.


iscriviti a YES E' MARTEDI'

la newsletter che parla di cucito


* indicates required






consenso all'uso dei dati *


Carmen Pelaia la tua tutor creativa
Come preparare le insalate in barattolo di vetro per il weekend + 10 idee
in: // //

Come preparare le insalate in barattolo di vetro per il weekend + 10 idee

riuso di barattoli di vetro

Avete presente quando la sera dopo il lavoro tornate a casa e vorreste mettervi sul divano a guardare la vostra serie preferita con in mano una pizza e nell’altra una birra gelata?

Invece dovete preparare la cena perché ci sono tre boyscouts scatenatissimi che reclamano un pasto. Forse è arrivato il momento di trovare un’alternativa ai fornelli, in modo da avere il pasto pronto, da shakerare e via, come le insalate in barattolo.

come fare insalata di pasta
pasta the organised housewife

come fare pesto nel barattolo
pesto sugar free mom

Io amo Pinterest alla follia. Mi aiuta a trovare ispirazione, creare le mie boards di argomenti preferiti, tecniche da sperimentare e cose da ricordare (sì, uso le boards come se fossero post-it da attaccare al frigorifero).


Girando tra le varie bacheche ho visto la mason jar salad per preparare insalate fresche che si mangiano poi quando c’è l’occasione.

riuso di barattoli
thai foodblog



riuso barattoli
gamberi her campus

E visto che la stagione permette anche di passare dei weekend all’aperto, vi faccio vedere qualche idea da sfruttare quando ci si vede con gli amici o si portano i bambini a spasso o si torna dal lavoro. Ed anche il procedimento per fare un’insalata perfetta.

riuso barattoli
ceci for the land we live on


Io personalmente faccio così:


- quando è giorno di mercato compro frutta e verdura fresche

- passo dal contadino a prendere le uova

- la stessa mattina preparo le insalate nei barattoli di vetro

- li metto in frigorifero

- alterno gli ingredienti ogni settimana in base a quello che trovo al mercato

Vi assicuro che le insalate restano fresche e croccanti per 5-6 giorni e non marciscono. Quando arriva qualche ospite, prendete un barattolo, shakeratelo e servitelo nel piatto.
via organize yourself skinny


messicana pocket change gourmet



7 passi per preparare l’insalata nel barattolo di vetro



- prendete i barattoli a bocca larga da mezzo litro, questa misura li rende adatti per restare in posizione verticale sia nella borsa refrigerante che nel frigorifero

- si mette il condimento sul fondo (quello che vi serve per quel tipo di insalata) ma se dovete mettere i vasetti in valigia allora optate per il condimento in un barattolino separato

- si mettono gli ingredienti più duri come carote, cipolla, ceci, peperoni, pomodorini
ora si aggiungono verdure o insalata verde lavata e asciugata, questo strato è quello più alto

- ora mettete le proteine (secondo i gusti personali) come pollo cotto a pezzetti, milanese a quadretti, uova sode, fagioli lessati, noci, frutta secca

- se volete la pasta, va messa sotto lo strato di insalata e meglio senza condimento

- chiudete col tappo girevole e riponetelo in frigo

vegana beardandbonnet

frutta craving of a lunatic




L’idea in più


se combinate con gli amici per cucinare la pizza tutti insieme, ognuno può preparare il proprio barattolo con gli ingredienti preferiti da mettere sopra la pizza, come pomodorini, basilico, mozzarella, acciughe, olive

E come dicono gli americani (che in questo campo sono degli specialisti):
easy peasy and mega healthy.

 
Sacchetto per il sandwich double-face, tutorial
in: // // //

Sacchetto per il sandwich double-face, tutorial


L'estate è arrivata, finalmente possiamo fare un bel porta-sandwich per i nostri picnic all'aria aperta usando dei semplici quadrati di stoffa colorata e mettere in pratica la cucitura invisibile che abbiamo appena imparato a fare, così il risultato sarà sempre più bello. Inoltre il porta-sandwich sarà anche double-face per non annoiarsi.
La cucitura invisibile, tutorial
in: // // //

La cucitura invisibile, tutorial

come fare cucitura invisibile o punto nascosto


Quando si confezionano pupazzi, manufatti trapuntati o imbottiti, ma comunque anche risvoltati, bisogna richiudere il lavoro con la cucitura invisibile. Qui ti faccio vedere il tutorial ma ci vuole un po' di esercizio per farla meglio.

L'obiettivo è di fare punti piccoli e molto vicini tra loro, in questo modo il risultato finale sarà davvero ottimo.


Non fare come me: non prendere mail il punto su una curva o un angolo ma su un lato dritto!

Prendiamo i lembi dell'apertura e li pieghiamo verso l'interno per bene come nella foto.


Poi stiriamo col ferro in modo che restino piatti e così ci facilita il passaggio successivo.


Ora prendiamo l'ago e inseriamolo nella piega di un lembo con la precisione di cui siamo capaci, poi col tempo miglioreremo. Lo facciamo uscire appena qualche millimetro di lato sempre sullo stesso lembo.


Ora inseriamo l'ago nel lembo opposto esattamente perpendicolare.


Guardiamo lo schema di seguito per capire il percorso che fa l'ago. Le righe gialle indicano la stoffa.

Bisogna tenere il filo allentato e fare attenzione a non stringere in modo da facilitare il lavoro.
cucitura invisibile o punto nascosto

Perchè adesso tiriamo il filo bene bene finchè non si vede più.


La nostra cucitura invisibile è fatta, è più facile a farsi che a dirsi, e ci vuole un po' di pratica, come in tutte le cose.



Che ne pensi di questo fantastico tutorial? 


Cucire l'arricciatura senza elastico
in: // //

Cucire l'arricciatura senza elastico

cucire fare arricciatura senza elastico

Per voi che state iniziando ora a cucire a macchina, può essere utile usare questo metodo veloce e facilissimo per fare un'arricciatura alla stoffa. Sulla fanpage è arrivata questa richiesta da una ragazza che segue i miei tutorial passo dopo passo (grazie Anna) e aveva bisogno di questo consiglio.
Sacchetto di stoffa [tutorial]
in: // // //

Sacchetto di stoffa [tutorial]

come cucire sacchetto di stoffa tutorial

Se sei alle prese con i primi weekend con i bambini, forse stai pensando che un po’ di aria all’aperto può solo far bene. E come darti torto? Però io ho questa mania di avere un sacchetto di stoffa per ognuno dei miei figli, così il minimo necessario è pronto e loro imparano ad autogestirsi (perché diciamoci la verità: prima lo fanno e meglio è per tutti).
Come cucire una bustina milleusi
in: // // //

Come cucire una bustina milleusi

tutorial come cucire bustina

Nella tua avventura col primo cucito ti avanzano dei ritagli di stoffa, mi raccomando, non buttarli perché puoi ricavarne delle bustine comode per tanti usi. Per esempio, mia figlia ci mette le cuffiette dell’mp3, io invece ne ho fatte tante per mantenere in ordine la mia grande borsa di Mary Poppins.

Per questo lavoro, non uso cerniere ma faccio una patella e non metto la fodera, quindi userò la cucitura inglese.
Come cucire due stoffe insieme [metodo inglese]
in: // //

Come cucire due stoffe insieme [metodo inglese]

come cucire due stoffe

Io continuo a cucire , il grosso del lavoro è  nelle sere invernali sul grande tavolo della cucina accanto al caminetto. Se vuoi imparare anche tu qualche passo di cucito allora ti serve sapere per esempio come cucire due stoffe insieme.


Questo metodo viene chiamato cucitura inglese, ma anche francese o doppia, molto utile per dare maggiore resistenza e per cucire dei lavori che non richiedono la fodera interna.



Consiste nel cucire prima le stoffe sul diritto e poi sul rovescio. Ecco come:

- appoggia le stoffe rovescio su rovescio, se scivolano metti pure degli spilli per tenerle ferme
ora cuci il margine sul diritto iniziando dall’angolo in alto a destra







- taglia il margine a circa mezzo centimetro dalla cucitura facendo attenzione a non toccare il filo, taglia anche i fili che penzolano di quando hai iniziato e finito la cucitura



- gira il lavoro sul rovescio facendo combaciare bene le stoffe e stira






- adesso cuci di nuovo sul lato unito partendo dall’angolo in alto a destra e devi tenerti qualche millimetro all’interno della cucitura precedente

  [la foto è per far vedere la posizione della stoffa]

la cucitura precedente (linea rossa) deve trovarsi alla destra del piedino



questo è il lavoro a rovescio, resta pulito e ordinato quindi senza fodera è comunque carino



questo è il lavoro al diritto, la cucitura è praticamente invisibile, io ho usato il filo rosso su stoffa verde proprio per far vedere come viene



inoltre è anche una cucitura molto resistente, adatta quindi per borsine o buste di stoffa che si maneggiano molto,e tante altre cose





 QUI PUOI VEDERE LA BUSTINA CHE HO FATTO


iscriviti alla newsletter


* indicates required






consenso all'uso dei dati *



Come cucire la tovaglietta della colazione [tutorial]
in: // // // // // //

Come cucire la tovaglietta della colazione [tutorial]

come cucire tovaglietta per colazione


La scuola sta finendo e la mattina si trasforma: quello che prima era il fuggi-fuggi generale (in casa siamo cinque)  ora diventa una tavola apparecchiata per una colazione colorata e dal sapore estivo. Il pulcino - tovaglietta è una mia ‘prima volta’.