La cucitura invisibile, tutorial

come fare cucitura invisibile o punto nascosto


Quando si confezionano pupazzi, manufatti trapuntati o imbottiti, ma comunque anche risvoltati, bisogna richiudere il lavoro con la cucitura invisibile. Qui ti faccio vedere il tutorial ma ci vuole un po' di esercizio per farla meglio.

L'obiettivo è di fare punti piccoli e molto vicini tra loro, in questo modo il risultato finale sarà davvero ottimo.


Non fare come me: non prendere mail il punto su una curva o un angolo ma su un lato dritto!

Prendiamo i lembi dell'apertura e li pieghiamo verso l'interno per bene come nella foto.


Poi stiriamo col ferro in modo che restino piatti e così ci facilita il passaggio successivo.


Ora prendiamo l'ago e inseriamolo nella piega di un lembo con la precisione di cui siamo capaci, poi col tempo miglioreremo. Lo facciamo uscire appena qualche millimetro di lato sempre sullo stesso lembo.


Ora inseriamo l'ago nel lembo opposto esattamente perpendicolare.


Guardiamo lo schema di seguito per capire il percorso che fa l'ago. Le righe gialle indicano la stoffa.

Bisogna tenere il filo allentato e fare attenzione a non stringere in modo da facilitare il lavoro.
cucitura invisibile o punto nascosto

Perchè adesso tiriamo il filo bene bene finchè non si vede più.


La nostra cucitura invisibile è fatta, è più facile a farsi che a dirsi, e ci vuole un po' di pratica, come in tutte le cose.



Che ne pensi di questo fantastico tutorial? 



Nessun commento:

Posta un commento