Stelle tridimensionali create con la colla - tutorial
in: // // //

Stelle tridimensionali create con la colla - tutorial


I pasticceri conoscono bene questo metodo per creare decorazioni in caramello o cioccolato da mettere sulle torte, allora ho pensato di applicarlo alla colla a caldo per realizzare delle stelle da appendere in casa. Le varianti sul tema sono la  colla glitterata colorata oppure l'applicazione dello spray effetto neve. Più difficile fare delle foto degne di questo nome.

 


Pasta di borotalco per fare i gessetti: la ricetta [e cestino di fiori] tutorial
in: // //

Pasta di borotalco per fare i gessetti: la ricetta [e cestino di fiori] tutorial

Dopo aver fatto i gessetti profumati senza gesso ma in pasta di borotalco, è nata l’esigenza di avere una ricetta. Sebbene ho visto in rete che l’idea era già nota, non ho trovato delle dosi precise per una ricetta e posso capire anche perché: dipende un po’ dal gusto personale e le varie esigenze, se si vuole essere professionali oppure solo amatrici della tecnica per il gusto di cambiare.


Gessetti profumati senza gesso fatti con formine - tutorial
in: // //

Gessetti profumati senza gesso fatti con formine - tutorial

Questo è il necessario per farli

Lo dico:


borotalco

colla vinilica

essenza profumata

una punta del colore acrilico preferito

formine in acciaio (quelle per i biscotti)

matterello

tovaglietta di plastica

un recipiente



Lo faccio:


nel recipiente metto il borotalco , un po’ di colla , l’essenza e mescolo con le dita, qui la consistenza della pasta è molto appiccicosa, il profumo è molto forte



metto la pasta sulla tovaglia e aggiungo borotalco o colla fino a farla diventare liscia e non più appiccicosa, aggiungo una punta di colore e amalgamo bene


la stendo delicatamente col matterello fino ad ottenere lo spessore che voglio e la ritaglio con le formine d’acciaio

ora lascio asciugare i gessetti di borotalco per almeno 24 ore se sono piccoli come questi, se sono corposi devo calcolare 48 ore ma mai meno


a metà asciugatura posso già metterli nei sacchettini d’organza in modo che anche questi si impregnino  di fragranza



qui date libero sfogo alla vostra fantasia, potete usarli come deodoranti per armadi e cassetti, bomboniere, accessori per decorazioni, considerando il grande vantaggio che non perdono neanche un po’ di polverina


io ci studio ancora un po’ su per la prossima creazione, ma ditemi…vi è piaciuta l’idea?







Come fare la finta carta di riso per decoupage, idea bislacca ma non troppo - tutorial
in: // // //

Come fare la finta carta di riso per decoupage, idea bislacca ma non troppo - tutorial



In una notte insonne * di mezza estate, mi è venuta quest’idea un po’ bislacca (me ne rendo conto) ma quando mi sono alzata al mattino ho voluto lo stesso realizzarla. Si tratta di un modo veloce per fare una finta carta di riso, nel senso che l’effetto finale è quasi uguale ma la si può fare con un foglio per stampa, un tovagliolo di carta, un po’ di colla vinavil.