venerdì

Appliquè con carta termoadesiva [tutorial]
in: // // // //

venerdì

Appliquè con carta termoadesiva [tutorial]

appliquè tutorial

Questa tecnica consiste nel decorare i nostri progetti con delle applicazioni in stoffa su un tessuto, appliquè infatti. In questo modo possiamo abbellire magliette, borse, astucci, zainetti dei nostri bambini. Ma anche fare le toppe nei jeans.
Come cucire un angolo al lenzuolo [tutorial]
in: //

Come cucire un angolo al lenzuolo [tutorial]

lenzuolo angolo letto

Sui social, Eloisa mi ha chiesto " come cucire l'elastico ad un angolo del lenzuolo". Siccome penso che i lenzuoli con gli angoli siano tra le genialate più belle ed azzeccate sia come tempi che come resa finale, ho preparato questo tutorial per tutte le mamme che ne hanno bisogno.


Innanzitutto c'è da dire che si può fare l'angolo ad un lenzuolo già rifinito, oppure si può prendere un tessuto nuovo e ricavarne il lenzuolo, o ancora solo un lenzuolo con gli angoli da rifare. In tutti i casi bisogna controllare le condizioni delle cuciture, degli orli e se la stoffa tende a sfilacciare bisogna intervenire con un bel giro di punto zig zag.

Nel tutorial parti quindi dalla fase che ti serve.

Occorrente per lenzuolo:


1 - macchina da cucire (a questo proposito vorrei dire che se bisogna solo rifinire l'angolo non è strettamente necessaria, si può cucire anche a mano)
- ferro da stiro
- forbici
- stoffa
- 4 pezzi di elastico alto 0,5 / 1,00 cm e lunghi 30 cm
- riga
- pennarello lavabile
- spilli
- spilla da balia


materiale

Se devi ricavare gli angoli dalla stoffa intera


2 apri bene l’angolo del lenzuolo sul rovescio e misura l’altezza del materasso (per es. 25 cm)

bisettrice

3 traccia la bisettrice di un angolo (cioè una linea che lo divide in due parti uguali) di 25 cm
- aggiungi 20 cm a questa linea e segna un punto con la penna
- congiungi il punto con i bordi in modo da formare un quadrato

angolo

4 ora taglia l’angolo con le forbici

[se pensi di non farcela prova su un grande foglio di carta già squadrato e poi appoggialo sull’angolo del lenzuolo]

taglia angolo

5 unisci i lati

cuci lati

6 seleziona il punto diritto sulla macchina

punto dritto

7 cuci usando il punto indietro all’inizio e alla fine, aiutati con gli spilli

cuci

8 ripeti l’operazione sugli altri 3 angoli

angolo diritto

come inserire l'elastico per creare l'angolo


9 – 10 – 11 ripiega il bordo creando un orlo stirando col ferro man mano che lo fai (l’orlo sarà più alto dell’elastico che usi) e cuci a macchina col punto diritto

orlo

12 ATTENZIONE: sull’orlo a 20 centimetri da ogni angolo devi lasciare un’apertura di 2 cm, quindi salta la cucitura, serve per infilare l’elastico

apertura

13 ora fissa l’elastico alla spilla e inseriscila nell’apertura dell’orlo che avevi lasciato prima e fermalo all’estremità

elastico

14 – 15 tira l’elastico per bene in modo che si crei una bella arricciatura, ferma al lenzuolo l’altra estremità dell’elastico

tira

16 cuci a macchina gli estremi dell’elastico, ripassa anche più volte perché sia una cucitura resistente

cuci elastico

17 così l’angolo si presenta dal dritto

arriccia

E l’angolo è fatto!

angolo fatto

Ti è piaciuto il tutorial? vuoi ricevere la newsletter?

iscriviti da qui

mercoledì

Come scegliere ago e filo [pdf free]
in: // // //

mercoledì

Come scegliere ago e filo [pdf free]


Guida alla scelta dell'ago

Una piccola guida per capire l'ago giusto in base al tessuto. Quello in dotazione con la macchina da cucire è universale, cioè si adatta ad ogni stoffa, ma la resa finale non è molto di qualità se usato per altri più  pesanti come jeans e pelle.

lunedì

La pochette con cerniera centrale [tutorial]
in: // // // //

lunedì

La pochette con cerniera centrale [tutorial]

pochette con cerniera

Una pochette per borsetta o per organizzare gli oggettini da portare sempre con sè: utile e facile da fare, questa volta con la cerniera centrale. I passaggi sono fotografati, metti la stoffa e la cerniera nella posizione in cui ti spiego e vedrai che riuscirai a fare la pochette in poco tempo. Ricorda però che solo la pratica è l'unico modo per migliorarsi.

mercoledì

La ciotola porta-filo
in: // //

mercoledì

La ciotola porta-filo

trucchi uncinetto

A volte un piccolo trucchetto aiuta a lavorare meglio. Questo della ciotola porta-filo l'ho visto su Pinterest e mi è piaciuto tantissimo. Ma soprattutto l'ho trovato davvero utile.

lunedì

Astuccio sfoderato con cerniera [tutorial]
in: // // // // //

lunedì

Astuccio sfoderato con cerniera [tutorial]

astuccio sfoderato con cerniera tutorial


Uno degli oggetti più utili e che si può variare all'infinito è l'astuccio di stoffa. In casa ne usiamo una quantità industriale perchè con tre ragazzi che vanno a scuola non bastano mai. Ma vanno bene anche per la borsa in misure più ridotte, per non perdere le tremila cose che a noi mamme servono sempre.


L'astuccio di stoffa con cerniera


Questo tutorial è molto ricco di foto perchè ho cercato di renderlo più semplice possibile, una volta capito il meccanismo fai attenzione: crea dipendenza.

astuccio tutorial

Cosa occorre per l'astuccio


- due pezzi di stoffa 21 x 15 che chiameremo A e B
- una cerniera 15 cm
- macchina da cucire
- forbici
- spilli o pinze
- ferro da stiro

occorrente astuccio

Come fare l'astuccio


appoggia la stoffa A sulla cerniera facendo combaciare il diritto della stoffa con il lato superiore della cerniera come in foto:

stoffa su cerniera

metti gli spilli per fermare bene in modo che la stoffa non viaggi

in lavori con cerniere così corte mi trovo molto bene anche usare le pinze, se non hai niente in casa puoi usare anche delle graffette (quelle da cartoleria):

pinza spilla

non cambiare il piedino alla macchina ma sposta l'ago:

sposta ago

cuci il lato spillato con un punto dritto

(vai QUI per ripassare tensione e lunghezza in base alla stoffa):

cuci lati

dovrebbe venire così come in foto:

cucitura su cerniera

ora giro la stoffa A in modo da averla col dritto verso di me:

dal diritto

appoggia la stoffa B sulla cerniera facendo combaciare il lato diritto , praticamente fai la stessa cosa che hai fatto per la stoffa A:

cuci sulla cerniera

ti aiuti con gli spilli a tenere tutto fermo, l'importante è che il bordo della stoffa B combaci bene col bordo della cerniera:

ferma i tre lati

dopo aver cucito, dal lato del diritto devi avere le due stoffe unite in questo modo

come si vede dall'alto

questo è un passaggio in più ma consiglio di farlo perchè il risultato sarà ottimale: stira e fai una cucitura su ogni lato vicino ai dentini

cuci sopra

ora devi rimettere al rovescio, unire le stoffe facendo combaciare i 3 bordi come in foto,  in modo preciso perchè ne risentirà la qualità finale, aiutati con spilli o pinze:

ferma lati

IMPORTANTE: adesso devi aprire la cerniera fino a metà altrimenti quando risvolterai l'astuccio non si potrà aprire

 e dopo cuci i 3 lati passando  sopra la fettuccia e i dentini della zip (anche più volte col punto indietro per rafforzare la cucitura), usa la guida della piastrina per tenere la direzione


cuci bordi

taglia gli angoli, così non ci saranno gobbette o montagnette antiestetiche:

taglia bordi

risvolta dall'apertura lasciata prima, stira bene col ferro

risvolta

ecco il tuo astuccio pronto da riempire

puoi cambiare le misure di stoffa e cerniera per averne tantissimi in base all'uso

astuccio finito


ok fatto!! e adesso vai con gli astucci per tutti


sì voglio iscrivermi a YES è MARTEDI'

la newsletter che parla di cucito e arriva ogni martedì

* indicates required






Email Format





Carmen Pelaia la tua tutor creativa

domenica

Per noi mamme l'anno nuovo inizia a settembre
in: //

domenica

Per noi mamme l'anno nuovo inizia a settembre

semplifica la tua vita

Anche se la scuola inizia poco prima di metà mese, settembre resta per me uno dei mesi più impegnativi dell'anno: nuovo anno scolastico, nuovi libri, nuova cancelleria, palestra e piscina, insomma inizia un anno nuovo a tutti gli effetti.

Cambiano le scarpe, cambiano i ritmi


Le scarpe non sono solo un indicatore di crescita ma anche di stagione. I ritmi cambiano, e noi siamo qui a riorganizzare giornate e settimane.Se non sei mai stata una persona organizzata, questo è il momento di provarci. Con i mezzi giusti e senza troppe pretese, piccole mete da raggiungere senza ansia. Come?

Organizza la settimana

Dopo anni di post-it sul frigorifero tutti disordinati ho capito che è molto più utile un bel calendario settimanale su cui mettere tutti gli appuntamenti per averli sempre sott'occhio. Dove? ma sul frigo.

[piccola parentesi per le agende: le trovo comode per annotare tutto l'anno ma il calendario settimanale lo trovo più pratico)

calendario settimana
salva le immagini e stampale


Semplifica la tua vita


Si riesce piano piano, senza momenti drastici, partendo da ciò che ci circonda per diventare uno stile di vita: soddisfiamo i nostri bisogni primari e valutiamo di volta in volta quanto siano importanti o no gli oggetti dei nostri desideri.

Intorno a noi ci deve essere l'essensiale, che non vuol dire minimalista. Per esempio, io ho approfittato della settimana in agosto in cui ho dovuto ridipingere casa per mettere sui ripiani e sulle mensole solo pochi oggetti, belli e significativi: meno roba inutile, meno polvere, più tempo per fare quello che mi piace. [*]

tabella vita semplice

[*] Il crafting, il cucito, l'uncinetto, il disegno, la pittura, la lettura, sono alcune delle cose che ci fanno vivere bene e in armonia. Praticarle è il miglior modo per raffinarle.

Il tempo dei figli è anche il nostro


I nostri figli hanno un sacco di impegni, a partire dalla scuola. Perchè non aiutarli a vivere bene il passaggio dall'estate al rientro? Stiamo con loro, parliamo con loro, aggiustiamo i ritmi con un certo anticipo, per esempio da questa settimana?

La postazione dei compiti deve essere ordinata, pulita, con pochi accessori necessari. Svolgere un compito è un'operazione di concentrazione, coordinazione dei movimenti, stimolo della memoria, e considerando quanti ne hanno durante l'anno è meglio considerarlo un momento di aggregazione e non solo di obbligo. Più imparareranno a gestirselo, più libertà e tempo libero avremo tutti.

Bene, adesso mi piacerebbe sapere come fai tu durante settembre.

Carmen Pelaia, la tua tutor creativa




voglio iscrivermi a YES è MARTEDI'

la newsletter che parla di cucito e arriva ogni martedì

* indicates required






Email Format



venerdì

Nuova collaborazione con Ago Filo e Fantasia [e introspezione di agosto]
in: // // // //

venerdì

Nuova collaborazione con Ago Filo e Fantasia [e introspezione di agosto]

lo dico lo faccio con ago filo e fantasia


 Agosto è il mese di mezzo


Agosto è stato un mese quasi sempre stressante, forse dovuto al fatto che si trova a metà anno e porta con sè infinite prove estenuanti di mestiere, ricerche di mercato, corsi voluti e studiati ma stancanti, e diventa il momento dell'anno in cui faccio un po' di introspezione, ovvero cancello alcune cose e le sostituisco con altre.

Credo che sia un decluttering della mente necessario, con tre figli, un marito, una casa, impegni personali, se non mi organizzo e pulisco regolarmente ciò che mi circonda rischio di naufragare.