Lo Dico, lo Faccio: febbraio 2021
Gessetti profumati senza gesso ma con borotalco - tutorial
in: //

Gessetti profumati senza gesso ma con borotalco - tutorial



Premetto che di lavoro insegno a cucire online, ma a volte mi diletto a creare qualcosa di nuovo. 
 
Per esempio, mi piacciono da impazzire i gessetti profumati, li metto in tutti cassetti dell’armadio, soprattutto quando mi preparo per la stagione fredda e metto via lenzuola e abiti estivi.




 L’ inconveniente dei gessetti tradizionali è che perdono un po’ di polverina dovuta all’abrasione del gesso.

Ho provato allora un metodo con il borotalco -ma vi chiedete come mi vengono queste idee? - e devo dire che, dopo qualche mese, sono ancora molto profumati e intatti, bisogna solo fare un po' attenzione alle dosi. 
 
Io ci sono arrivata dopo parecchie sperimentazioni. 
 

Quindi vediamo cosa serve per creare dei bellissimi gessetti di borotalco .


come fare  gessetti di borotalco tutorial

  • colla npc
  •   borotalco
  • un recipiente
  • colore acrilico
  • essenza profumata a scelta
  • formine in silicone (qui ho usato uno stampo base)
  • (da 100 grammi di borotalco ho realizzato circa 14 gessetti)

procedimento 

1) prendo 100 grammi di borotalco e unisco un po’ di colla e l’essenza, mescolo fino a che la consistenza sia appiccicosa

come fare  gessetti di borotalco tutorial

2) metto sul piano di lavoro e la modello con le mani, in questa fase posso aggiungere un po’ di acrilico per dare il colore, posso aggiungere colla o borotalco fino a farla diventare morbida e che non si attacca alle mani

come fare  gessetti di borotalco tutorial

3) 
metto il borotalco negli stampini, faccio delle palline e le appoggio negli scavi

come fare  gessetti di borotalco tutorial

come fare  gessetti di borotalco tutorial
come fare  gessetti di borotalco tutorial

4) deve essere grandi tanto da riempire gli stampi a livello, quindi devono restare piatti

come fare  gessetti di borotalco tutorialcome fare  gessetti di borotalco tutorial

5) una volta asciutti, li puoi rigirare e voilà, sono pronti! ora mettili in sacchettini di lino e riponili nell'armadio, oppure prepara dei pensieri da regalare a chi ami


La profumazione dura tantissimo tempo, anche più di 3 mesi, e si può rinfrescare mettendo qualche goccia di essenza sul gessetto.
 
Io faccio cucio dei bei sacchetti, non solo durante i corsi di cucito, ma anche per la mia famiglia, ho gli armadi pieni.






Come fare i bottoni con la colla a caldo
in: //

Come fare i bottoni con la colla a caldo



Amo il cucito, ma la mia seconda passione è la colla a caldo.
Duttile e facile da usare, si presta a creare piccoli oggetti, come questi bottoni che ho realizzato per un vestitino della mia bambina.

Il tutorial che segue vi fa vedere quanto è semplice usando gli stampi dei cioccolatini a forma di bottoni.

Cosa serve per fare i bottoni:


stampi per cioccolatini a forma di bottoni (per intenderci, con due o quattro fori in ogni forma)

pistola della colla a caldo

stick di colla bianca o glitterata






ATTENZIONE: LA PISTOLA A CALDO VA USATA SOLO DAGLI ADULTI E CON CAUTELA E I BOTTONI NON DEVONO ESSERE USATI PER ACCESSORI DESTINATI A BIMBI PICCOLI

Come fare i bottoni:

prima di tutto porto la pistola a temperatura, la mia ha la variante di 60 gradi e 100 gradi, per questo lavoro posizionarla a 100°

inserisco una quantità di colla tale da riempire prima i bordi molto bene, poi sbatto lo stampo sul tavolo con le mani per far andare la colla intorno ai fori del bottone


lascio raffreddare per 5-6 minuti


estraggo i bottoni dallo stampo




Come usare i bottoni di colla a caldo:

- posso usarli nello scrapbooking, come decorazione di oggetti vari

ma soprattutto posso usarli come VERI BOTTONI

- sono resistenti all’uso ed anche al lavaggio a freddo fino a 30°, A MANO E IN LAVATRICE

- si cuciono molto facilmente e non si rompono alla pressione delle dita

- qui li ho cuciti sul vestitino della mia bambina

Accorgimenti:

- la pistola deve essere portata alla temperatura giusta prima di usarla

- è importante mettere la colla prima nei bordi altrimenti si coprono i fori

- la colla glitterata è più densa e quindi è meglio usarla per i bottoni a contorno liscio (quelli solo quadrati o tondi, per intenderci)

- la colla bianca è più fluida quindi è meglio usarla per bottoni con molte curve e scanalature (vedi i fiori, i rilievi, ecc.)

- se non avete molta manualità potete usare uno stuzzicadenti per spingere la colla vicino ai fori, ma non andate in profondità altrimenti dal dritto si vedranno le striature

- si possono aggiungere piccoli glitter prima di riempire


Cosa ne pensate? Vi piace l’idea? Ditemi se avete altre idee su come impiegare i bottoni, ora vado a cucire.

 


Carmen Pelaia, la tua tutor creativa