27 giu 2016

5 suggerimenti per cucire senza stress

macchina da cucire suggerimenti

Ci sono dei piccoli suggerimenti che mi hanno aiutato a sentirmi più sicura nel controllare la cucitura. Ho pensato di metterli sul blog e se sei una principiante del cucito forse li troverai utili. Io non sono una perfettina ma a volte alcuni accorgimenti aiutano a stressarsi meno, lavorare più veloce per non perdere tempo (che non basta mai).

1) Usare il volantino

Per iniziare o terminare la linea di cucitura in un punto preciso perché, per esempio, si vuole girare un angolo, rinuncia al pedale e passa al volantino. Ruotando il volantino verso di te la macchina da cucire farà singoli punti mooolto lenti. In alternativa può darsi che ci sia un tasto con due frecce.


volantino della macchina da cucire

2) Evidenziare la guida margine di cucitura

Le linee guida sulla placca servono per mantenere il bordo sempre uguale dall’ago. Se trovi queste righe difficili da vedere puoi utilizzare un pezzo di washi tape o scotch colorato.


cucitura con linee guida

3) Spostare l'ago

Se devi cucire a fianco di una cucitura, puoi usare questa come linea guida. Con l'ago che si sposta da un lato, allinea la cucitura con la scanalatura centrale del piedino. Viene una seconda cucitura parallela.


cucitura spostare ago

4) Usare gli spilli nel modo giusto

Se si sta cucendo un tessuto scivoloso o due o più pezzi di tessuto insieme, è necessario aiutarsi con gli spilli, pochi ma messi in perpendicolare rispetto al bordo della stoffa. Io sbagliavo sempre all’inizio, li mettevo infilati uno dietro l’altro e così la stoffa si spostava sempre di qualche millimetro.


mettere spilli bene

5) Disegnare la linea di cucitura

beh dai, questo è un po’ barare. Lo so, ma io sono dell’idea che qualche trucchetto va sempre bene dato che è più importante il risultato. Quindi puoi disegnare la linea sulla stoffa a rovescio e seguirla con la macchina.


disegnare linea di cucitura

E voilà, spero di averti aiutato ad avere un approccio col cucito più easy. La tecnica si impara, poi il resto tocca a te.

Ce ne sono ancora tanti altri, se tu ne conosci qualcuno dimmelo nei commenti o sulla pagina Facebook.


Intanto puoi iscriverti alla newsletter per ricevere 
novità creative, tutorial e ebook gratuiti




Share:

0 commenti:

Posta un commento

i tuoi commenti mi fanno crescere, grazie