lunedì

Come posizionare cartamodello e spilli sulla stoffa


Se c’è qualcosa che manda in confusione chi si approccia al mondo del cucito è come sistemare gli spilli e il cartamodello sul tessuto. Inizia sempre da un piccolo progetto. Una volta conosciuti i passaggi essenziali da fare, tutto il resto sarà più facile.


Cosa fare prima

1 – prima di spillare un cartamodello sul tessuto , assicurati che ogni cosa sia al posto giusto e pronta all’uso: prepara la stoffa e STIRA IL CARTAMODELLO in modo che le misure risultino il più precise possibili.

2 – prendi la stoffa dal punto giusto per tagliarla, in drittofilo.

3 - quando tagli il cartamodello tieniti un po’ fuori dal contorno esatto in modo che sia più grande, potrai così rimediare ad errori di cucitura.


Guarda qui cos’è il drittofilo

Se lavori in doppio, devi piegare la stoffa facendo combaciare le cimose. Poi metti la stoffa sul piano di lavoro con la cimosa sulla tua destra in verticale: posiziona il cartamodello come lo vedi dal davanti, in questo modo l’hai posizionato sul drittofilo.



Come mettere gli spilli su un cartamodello al tessuto

Nota: tieni conto del tessuto che stai usando, per esempio uno molto leggero e delicato come la seta non ha bisogno di troppi buchi, puoi usare i pesi (sono dei piccoli oggetti che si appoggiano sul cartamodello per non spillare)

1 – tieni pulito il tuo piano di lavoro e togli tutto ciò che non è necessario per questa operazione (anche la macchina da cucire)

2 – se hai comprato un cartamodello LEGGI tutte le indicazioni riportate sulla busta (e non lo fa mai nessuno).



3 – ora taglia il cartamodello in modo da lasciare un centimetro in più intorno ai bordi.

4 – sistema il tessuto nel modo indicato sul cartamodello. Spesso ti dice se va doppio oppure dritto con dritto.



5 – ora puoi mettere gli spilli al cartamodello! Lo scopo degli spilli è mantenere fermo il tutto per tagliare con precisione, quindi non serve metterne un milione ma metterli bene. Considera che negli angoli è sempre meglio inserirne almeno uno.





Orizzontale o verticale?

Ognuno troverà il proprio metodo, a volte non ti serviranno nemmeno perché troverai più pratiche le pinzette (apro una parentesi: io non compro quelle apposite ma uso le pinzette fermacarte da cartoleria, costano pochissimo e ci sono in tutte le misure), così come potresti usare i pesi.



Sì, ma quale modo devo usare?

Ci sono i pro e i contro per ognuno dei due metodi, scegli in base al progetto. Per esempio, spillare in verticale richiede più tempo ma risulta più preciso, puoi usarlo per le curve. In orizzontale invece devi mettere più spilli, ma i buchi sono più vicini alla cucitura finale e non saranno evidenti a lavoro finito (questo metodo va bene per la seta).

Insomma, tu incomincia ad usare schemi e spilli, poi nel tempo migliorerai e troverai il metodo giusto per ogni progetto.

cosa puoi fare adesso? mettiti alla prova e intanto iscriviti alla mia newsletter per conoscere i miei corsi di cucito on line








Share:

0 commenti:

Posta un commento

i tuoi commenti mi fanno crescere, grazie