Come sopravvivere ad uno spazio condiviso (se ami cucire)

 
macchina da cucire

Come sopravvivere ad uno spazio condiviso (se ami cucire)

Ti ritrovi ad essere una nomade in casa da una stanza all’altra, hai lottato per anni per avere uno spazio tuo, il tavolo della cucina è il tuo regno ma tra quaderni e compiti dei figli, ed anche il pavimento non ha più limiti per te.

Se ti ritrovi in questa situazione, probabilmente questi consigli ti aiuteranno a ritrovare un po’ di quello spazio di cui hai bisogno per cucire in pace.

Con figli grandi in preda a sbalzi ormonali:

- detta tu le regole sfruttando il loro ‘bisogno’ di stare soli ad ascoltare musica, nel frattempo usa tutto ciò che ti serve per finire il tuo progetto.

- se il tavolo della cucina è l’unico spazio disponibile, hai due alternative: il pavimento o la rotazione degli orari. Il pavimento te lo consiglio se sei ancora negli –anta oppure hai un pezzo di stoffa talmente grande che devi seguire le fughe delle piastrelle per andare dritto.

- non pretendere di fare tutto quando ci sono i tuoi figli in casa: se al mattino loro sono a scuola e tu a casa, fai le pulizie leggere di routine e poi mettiti alla macchina da cucire

- stampa la tabella che trovi di seguito e aggiornala ogni settimana insieme alla tua famiglia, segnate in ogni casella l’ora di utilizzo del tavolo (o dello studio).

Tabella

Come sopravvivere allo spazio condiviso se hai figli piccoli

Qui non c’è molto da fare: se il tuo bimbo è un bebè devi seguire grosso modo i suoi tempi, riposa anche tu quando riposa lui (so che è più facile a dirsi che a farsi perché ne approfitti per lucidare la casa a lucido).

Però puoi fare così:

- per organizzare un progetto di cucito bastano 15 minuti al giorno sempre alla stessa ora: sfrutta a tuo favore le abitudini del tuo bimbo.

- fai uno step alla volta: oggi il taglio della stoffa, domani le cuciture.

- tieni pronto tutto il kit di cucito a portata di mano, cioè a fianco della tua macchina, basta anche una scatola ben fornita (ma se il tuo bimbo gattona ricorda di metterla in alto)

Guarda qui quali strumenti servono ad una principiante


 

- la curiosità del tuo bebè è una bella cosa, quando ti metti alla macchina e lui è ancora sveglio, vorrà vedere, sentire, toccare. Non frenarlo ma coinvolgilo: fallo sedere sul pavimento vicino alla tua postazione e dagli dei ritagli di stoffa con cui giocare.

Se non hai uno spazio da condividere

- impara dagli americani a sfruttare lo spazio verticale. Attrezza una parete della casa con un pannello pre-forato, ganci e cestelli

Per approfondire, guarda il tutorial di come ho fatto io il pannello della sew-room

- impara dagli svedesi a sfruttare gli spazi nascosti: gli strumenti di cucito possono stare in un contenitore con rotelle sotto il letto, per esempio. Le stoffe ripiegate in un cestello portascarpe dentro l’armadio.

Un’ultima cosa

L’arte del cucito permette di condividere dei bei momenti con le altre persone, prendi l’abitudine di dedicare un pomeriggio a cadenza regolare con le tue amiche e i figli a questo scopo.

Non credere che ti snobberebbero, gliel’hai mai chiesto?



Ricorda che puoi usufruire una sessione di Skype con me per chiedermi chiarimenti sul mondo del cucito, vai alla pagina per più info

 

Carmen Pelaia, sarta-tutor
voglio un mondo nuovo cucito di amore, 
per questo insegno a farlo




Share:

0 commenti:

Posta un commento

i tuoi commenti mi fanno crescere, grazie